top of page
pacient-dental-clinic-while-operation.jpg
IMPLANTOLOGIA GUIDATA

L'implantologia guidata rappresenta un punto di riferimento per la precisione e la sicurezza nei trattamenti dentali. Utilizziamo tecnologie all'avanguardia per pianificare e posizionare con cura gli impianti dentali, adattandoli specificamente all'anatomia unica di ciascun paziente. Grazie a questo approccio innovativo, garantiamo trattamenti dentali di massima precisione e sicurezza, offrendo ai nostri pazienti la fiducia e la tranquillità che meritano.

Basata sull'analisi avanzata delle immagini tomografiche, garantiamo una pianificazione dettagliata degli impianti dentali. Questo approccio innovativo riduce significativamente il rischio di danni alle strutture nervose e ossee, minimizzando la necessità di interventi chirurgici invasivi. Inoltre, grazie alle guide chirurgiche personalizzate, possiamo offrire ai nostri pazienti la possibilità di applicare le protesi definitive nello stesso giorno dell'intervento, quando le condizioni lo consentono. La vostra salute e il vostro comfort sono al centro di tutto ciò che facciamo.

CHIRURGIA ORALE

Attraverso anni di esperienza e passione per l'eccellenza, ci impegniamo a offrire ai nostri pazienti trattamenti chirurgici avanzati e personalizzati. Dall'estrazione dei denti alla chirurgia ricostruttiva ossea, ci occupiamo di una vasta gamma di interventi che vanno dal tradizionale al più innovativo. Siamo qui per guidarti in ogni passo del percorso, offrendoti una cura completa e dedicata per il tuo benessere dentale.

Presso il nostro studio dentistico, la chirurgia orale va oltre le semplici estrazioni dentali. Offriamo interventi chirurgici delicati e avanzati per risolvere una varietà di problemi dentali e mascellari. Dalla rimozione dei denti del giudizio all'implantologia ossea, ci impegniamo a fornire soluzioni su misura per le tue esigenze. Con tecnologie all'avanguardia e un team esperto, puoi affrontare la tua procedura con fiducia e tranquillità. Esplora le nostre opzioni di trattamento e scopri come possiamo aiutarti a ottenere un sorriso sano e splendente che rifletta la tua bellezza naturale.

dentist-assistant-with-tool-makes-some-manipulations-patient-s-mouth.jpg
IMG_1505.jpg
DIMA CHIRURGICA

La dima chirurgica è una tecnologia all'avanguardia ampiamente utilizzata nella pratica odontoiatrica moderna. Questo dispositivo, una mascherina trasparente in resina, è progettato per essere posizionato nel cavo orale, consentendo una guida precisa per l'inserimento degli impianti dentali esattamente nei punti programmati. Uno dei suoi vantaggi principali è la capacità di determinare con precisione la profondità corretta per la perforazione dell'osso, garantendo risultati ottimali e sicuri.

Presso il nostro studio dentistico, ci impegniamo a utilizzare le più recenti tecnologie per offrire ai nostri pazienti trattamenti avanzati e personalizzati. La dima chirurgica è uno strumento fondamentale nella nostra pratica, poiché ci consente di eseguire interventi chirurgici con una precisione e una affidabilità senza precedenti.

Prenota oggi stesso la tua consulenza e scopri come la dima chirurgica può contribuire a migliorare la tua esperienza di cura dentale presso il nostro studio.

Dima chirurgica nell’implantologia odontoiatrica: ecco come si prepara

Andando un po’ più nello specifico, ecco come si svolgono le cose nello studio dell’odontoiatra in procinto di utilizzare la dima chirurgica per un intervento di implantologia:

  • per prima cosa, l’odontoiatra prende le impronte dentali che serviranno per preparare la mascherina da posizionare all'interno della bocca (detta dima radiografica), che dovrà essere fabbricata in laboratorio con un materiale acrilico, rigido e assolutamente non termostatico, per evitare deformazioni;

  • successivamente, verrà eseguita una Tacal paziente con la dima radiografica adeguatamente posizionata in bocca;

  • infine, lo studio accurato delle scansioni dell'esame radiologico (modellazione tridimensionale) permetterà la realizzazione della dima chirurgica, più corretta e adatta al caso in esame di ogni paziente.

L'importanza della chirurgia guidata sta proprio nella possibilità di poter programmare e realizzare l'intervento di implantologia valutando in modo esatto la situazione dell'osso su cui si dovrà intervenire.

Infine, un dettaglio da aggiungere e di cui il paziente deve essere informato prima di eseguire la Tac è che la situazione cambia leggermente a seconda della singola situazione. Ossia il dentista potrà trovarsi di fronte a due situazioni specifiche, relativamente ai denti mancanti:

  • edentulia parziale: nel caso l'arcata dentale del paziente presenti la mancanza solo di alcuni elementi dentari; in questo caso è sufficiente una singola scansione Tac più una scansione del modello in gesso;

  • edentulia totale: nel caso l'arcata dentale del paziente presenti una completa assenza di elementi dentari; in tal caso occorre effettuare una duplice scansione Tac.

Dima chirurgica: uso e vantaggi

L’uso della dima chirurgica avviene previa anestesia. Il dispositivo viene fissato ai mascellari, dopodiché si creano delle incisioni nella gengiva, nei punti individuati precedentemente per la creazione degli alveoli implantari. Qui si avvitano gli impianti ed ecco fatto!  Intervento eseguito!

I vantaggi della dima chirurgica e dell’assistenza computerizzata rispetto all'implantologia classica sono:

  • riduzione dei tempi di osteorigenerazione, ossia rigenerazione dell’osso;

  • assenza di suture fastidiose della gengiva e nessun rischio parodontite;

  • rapidità dell'esecuzione;

  • riduzione notevole dei fastidi post operatori, inclusi il dolore e il sanguinamento gengivale;

  • assoluta precisione del posizionamento dell'impianto;

  • riuscita estetica massima.

La massima precisione d'intervento e la conseguente riduzione degli errori clinici, la velocità di esecuzione e l'ottimizzazione completa del risultato ottenuta con la personalizzazione massima dell'intervento, hanno fatto sì che questa nuova tecnica venga molto utilizzata nell'odontoiatria moderna, dando la possibilità al paziente di tornare a sorridere molto presto e con meno disagi.

ENDODONZIA

L'endodonzia, una branca essenziale dell'odontoiatria, si concentra sui tessuti interni del dente e sui trattamenti necessari per mantenerli sani. Quando la polpa dentale, il tessuto molle interno del dente, diventa infiammata o infetta a causa di carie profonde o traumi, il trattamento endodontico diventa essenziale per preservare il dente. Questo intervento, comunemente noto come cura canalare, coinvolge la rimozione del tessuto danneggiato e l'igienizzazione dei canali radicolari per prevenire ulteriori complicazioni.

Presso il nostro studio dentistico, ci impegniamo a offrire trattamenti endodontici avanzati e personalizzati utilizzando tecniche moderne e attrezzature all'avanguardia. La nostra priorità è garantire il tuo comfort e la tua salute dentale, aiutandoti a mantenere il tuo sorriso luminoso e sano. Prenota oggi stesso la tua consulenza e scopri come l'endodonzia può contribuire al tuo benessere dentale.

woman-wearing-orthodontic-silicone-invisible-braces.jpg
dentist-examining-female-patient-teeth.jpg
ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

La cura conservativa si occupa di preservare la salute dei denti colpiti dalla carie, attraverso procedure mirate all'eliminazione della carie stessa e alla chiusura delle cavità risultanti. Utilizziamo materiali speciali per trattare sia carie superficiali che profonde.

Nel caso delle carie superficiali, rimuoviamo solo la parte danneggiata dello smalto e della dentina, sigillando il dente con materiali come compositi o amalgama d'argento. Oggi, preferiamo utilizzare compositi per la loro aderenza e perché richiedono una preparazione meno invasiva.

Quando la carie è più profonda e coinvolge la polpa del dente, includendo le fibre nervose, possiamo intervenire con la cura canalare, nota anche come devitalizzazione, per salvare il dente.

Il nostro obiettivo è sempre conservare i tuoi denti, prevenendo danni ulteriori causati dalla carie. Prenota una consulenza per scoprire come possiamo aiutarti a mantenere il tuo sorriso sano e luminoso.

ORTODONZIA

L'ortodonzia si occupa di studiare e correggere le anomalie legate alla posizione dei denti, alla crescita delle ossa mascellari e ai rapporti tra le arcate dentarie. Queste anomalie possono essere causate da fattori ereditari, abitudini dannose o perdita prematura dei denti.

Attraverso trattamenti ortodontici, come l'uso di apparecchi dentali, l'obiettivo è ripristinare l'armonia facciale, migliorare la masticazione, la fonetica e la respirazione. Presso il nostro studio dentistico, ci impegniamo a offrire soluzioni ortodontiche personalizzate per garantire un sorriso sano e una migliore qualità della vita.

Prenota oggi stesso una consulenza ortodontica e scopri come possiamo aiutarti a ottenere il sorriso che hai sempre desiderato.

dentist-holding-dental-plastic-model-with-braces.jpg

Servizi

progettazione-implantologia-guidata.png
Chirurgia orale

Il campo della chirurgia orale è assai vasto e spazia dal più vecchio degli interventi, l’estrazione dentaria, fino alle più innovative tecniche di chirurgia ricostruttiva ossea.

Oltre ad una normale estrazione dei denti, denti del giudizio impattati o retinati, o un intervento chirurgico delle radici dentali restanti o denti rotti ,che sono tra i più comuni interventi, la chirurgia orale abbraccia anche la chirurgia delle gengive, ricostruzione di sconvolgimenti estetici del viso e della mascella e funzionali del cavo orale e aiuta nella terapia ortodontica.

Dima chirurgica

La dima chirurgica è oggi d’uso comune in qualunque clinica dentale. Consiste in una mascherina trasparente in resina che, posizionata nel cavo orale, permette di inserire la vite implantare esattamente nel punto programmato. Un altro vantaggio è quello di favorire l’individuazione della corretta profondità a cui arrivare con la perforazione dell'osso.
La dima chirurgica quindi altro non è che un dispositivo fabbricato appositamente per contenere tutte quelle informazioni fondamentali per eseguire correttamente il posizionamento dell'impianto definitivo.

 

Dima chirurgica nell’implantologia odontoiatrica: ecco come si prepara

Andando un po’ più nello specifico, ecco come si svolgono le cose nello studio dell’odontoiatra in procinto di utilizzare la dima chirurgica per un intervento di implantologia:

  • per prima cosa, l’odontoiatra prende le impronte dentali che serviranno per preparare la mascherina da posizionare all'interno della bocca (detta dima radiografica), che dovrà essere fabbricata in laboratorio con un materiale acrilico, rigido e assolutamente non termostatico, per evitare deformazioni;

  • successivamente, verrà eseguita una Tacal paziente con la dima radiografica adeguatamente posizionata in bocca;

  • infine, lo studio accurato delle scansioni dell'esame radiologico (modellazione tridimensionale) permetterà la realizzazione della dima chirurgica, più corretta e adatta al caso in esame di ogni paziente.

L'importanza della chirurgia guidata sta proprio nella possibilità di poter programmare e realizzare l'intervento di implantologia valutando in modo esatto la situazione dell'osso su cui si dovrà intervenire.

Infine, un dettaglio da aggiungere e di cui il paziente deve essere informato prima di eseguire la Tac è che la situazione cambia leggermente a seconda della singola situazione. Ossia il dentista potrà trovarsi di fronte a due situazioni specifiche, relativamente ai denti mancanti:

  • edentulia parziale: nel caso l'arcata dentale del paziente presenti la mancanza solo di alcuni elementi dentari; in questo caso è sufficiente una singola scansione Tac più una scansione del modello in gesso;

  • edentulia totale: nel caso l'arcata dentale del paziente presenti una completa assenza di elementi dentari; in tal caso occorre effettuare una duplice scansione Tac.

Dima chirurgica: uso e vantaggi

L’uso della dima chirurgica avviene previa anestesia. Il dispositivo viene fissato ai mascellari, dopodiché si creano delle incisioni nella gengiva, nei punti individuati precedentemente per la creazione degli alveoli implantari. Qui si avvitano gli impianti ed ecco fatto!  Intervento eseguito!

I vantaggi della dima chirurgica e dell’assistenza computerizzata rispetto all'implantologia classica sono:

  • riduzione dei tempi di osteorigenerazione, ossia rigenerazione dell’osso;

  • assenza di suture fastidiose della gengiva e nessun rischio parodontite;

  • rapidità dell'esecuzione;

  • riduzione notevole dei fastidi post operatori, inclusi il dolore e il sanguinamento gengivale;

  • assoluta precisione del posizionamento dell'impianto;

  • riuscita estetica massima.

La massima precisione d'intervento e la conseguente riduzione degli errori clinici, la velocità di esecuzione e l'ottimizzazione completa del risultato ottenuta con la personalizzazione massima dell'intervento, hanno fatto sì che questa nuova tecnica venga molto utilizzata nell'odontoiatria moderna, dando la possibilità al paziente di tornare a sorridere molto presto e con meno disagi.

endodonzia.jpg
Endodonzia

L’Endodonzia è la scienza medica, nell’ambito dell’Odontoiatria, che ha per oggetto i tessuti interni del dente, le patologie e i trattamenti correlati. Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.

Cos’è un trattamento endodontico, o cura canalare o “devitalizzazione” del dente?
Il trattamento endodontico è un intervento odontoiatrico ambulatoriale che si rende necessario quando la polpa (il tessuto molle interno al dente) è infiammata o infetta per un danno provocato da una carie profonda, dall’esito di interventi sul dente, o da un trauma (grave e improvviso o più leggero ma ripetuto) che ha provocato frattura o scheggiatura o incrinatura profonda.

La polpa dentaria, contenuta all’interno dei denti, popolarmente nota come nervo del dente, è in realtà un tessuto altamente specializzato costituito da arterie, vene, terminazioni nervose e cellule connettivali. Nell’età dello sviluppo questo tessuto ha la funzione di formare la struttura portante calcificata del dente (dentina); nell’adulto, ad accrescimento completato, la polpa – ormai assottigliata – resta confinata nella camera pulpare e nei canali radicolari, con funzioni residuali di sensibilità al freddo e idratazione della dentina.

A perturbare lo stato di salute pulpare possono intervenire varie situazioni patologiche, la più frequente delle quali è di gran lunga la carie dentaria (vedi oltre), ossia la decalcificazione e distruzione progressiva dei tessuti duri del dente per l’azione di microrganismi presenti nella placca batterica. Se non si interviene tempestivamente la cavità prodotta dalla carie si ingrandisce e approfondisce ed estende finché la polpa viene raggiunta dai batteri con trasformazioni irreversibili dovute all’infezione. Quando si arriva a questo stadio la cura conservativa che consente di mantenere il dente evitando l’estrazione è la terapia endodontica, o cura canalare o anche più impropriamente devitalizzazione. In generale l’Endodonzia mira a conservare i denti che hanno ricevuto un danno grave della loro struttura che ha portato all’infezione e alla necrosi della polpa, con ripercussioni acute o croniche dei tessuti circostanti, più o meno dolorose. La moderna Endodonzia si avvale di strumenti sofisticati per la diagnosi e la terapia, quali lo stereomicroscopio operatorio, i biomateriali innovativi, la strumentazione in leghe speciali.

Odontoiatria conservativa

Si occupa della cura dei denti interessati da processi cariosi, delle procedure per l'eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità risultanti dall'eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l'utilizzo di appositi materiali.

Le carie possono essere superficiali o profonde. Nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali (amalgama d'argento o compositi). L'uso degli amalgami d'argento (a causa del contenuto in mercurio) è stato sostituito ormai dai materiali compositi che per le loro caratteristiche adesive permettono una preparazione della cavità cariosa meno ampia rispetto all'uso dell'amalgama che richiedeva cavità dalle caratteristiche particolari perché fossero ritentive. Nelle carie profonde vi può essere un interessamento della polpa del dente, contenente anche le fibre nervose, e allora si ricorre alla cura canalare detta anche devitalizzazione.

Il termine conservativa indica l'obbiettivo di tali cure, cioè di conservare i denti altrimenti distrutti dalla carie.

Ortodonzia

L’Ortodonzia studia e corregge le anomalie che possono interessare la posizione dei denti, la crescita delle ossa mascellari (osso mascellare superiore e osso mandibolare) e i rapporti tra le due arcate dentarie (malocclusioni).
Tali anomalie possono dipendere da fattori ereditari, da abitudini viziate (respirazione orale, succhiamento del dito o del labbro inferiore) oppure dalla perdita prematura di denti da latte o dall’estrazione precoce di denti permanenti.
L’Ortodonzia ha quindi lo scopo di ripristinare il rapporto fra le arcate, l’armonia facciale, la masticazione, la fonesi e la respirazione.

bottom of page